Home Rubriche Notizie Ladine SCOMPARSO WILLEIT, “RIUSCI’ A VALORIZZARE I LADINI”

SCOMPARSO WILLEIT, “RIUSCI’ A VALORIZZARE I LADINI”

46

“Carlo Willeit è stato un protagonista indiscusso della politica della nostra Terra. La sua azione politica è stata pregnante per la valorizzazione della minoranza linguistica ladina che grazie al suo agire ha parificato i ladini al gruppo linguistico italiano e tedesco presenti nella nostra Regione”.
Con queste parole Roberto Paccher, Presidente del Consiglio Regionale Trentino Alto Adige-Südtirol, ricorda Carlo Willeit scomparso il 29 marzo scorso.
Il politico ladino, nato a San Vigilio di Marebbe, si è sempre battuto per i diritti del gruppo linguistico ladino in Alto Adige e in Trentino. Willeit fu uno dei fondatori della “Comunanza Ladina a Bulsan” e presidente dell’Union Generela di Ladins dla Dolomites dal 1983 al 1986. Nel 2017 è stato nominato presidente onorario dell’Union Generela. Willeit è stato membro del Consiglio Provinciale dal 1993 al 2003, così come del Consiglio Regionale. Nel 2001 divenne il primo vicepresidente ladino del Consiglio provinciale e del Consiglio regionale.