Home Notizie DUE INCIDENTI IN A22, POMERIGGIO DI PASSIONE TRA ALA E AFFI

DUE INCIDENTI IN A22, POMERIGGIO DI PASSIONE TRA ALA E AFFI

120

Tre incidenti in due giorni in A22. Dopo il grave tamponamento di ieri a Nogaredo, con un furgone che si è schiantato violentemente contro un tir, con pesanti conseguenze per i due uomini a bordo – in particolare per un operaio della Val di Non – oggi altri due sinistri analoghi si sono verificati tra Ala/Avio e Affi. Nel primo, avvenuto verso il 15 al km 201, appena fuori dal confine trentino, un’auto ha tamponato un mezzo pesante, urtandone lo spigolo posteriore sinistro con la parte anteriore destra, quella del passeggero. Ferita la donna di 79anni alla guida dell’auto, grave ma cosciente quando è stata caricata sull’elicottero che l’ha portata in codice rosso all’ospedale Santa Chiara. Incolume il camionista. Nel secondo, a 10 km di distanza, al km 191, attorno alle 16:30 è stato un tir a centrare da dietro il collega che lo precedeva. Violentissimo lo scontro, come si può intuire dalla fotografia, con la cabina del mezzo tamponante accartocciata su se stessa che ha intrappolato il povero conducente, liberato con le pinze idrauliche dai Vigili del Fuoco. L’altro mezzo, il cui conducente 47enne è rimasto incolume, è finito di traverso sulla carreggiata, col traffico rimasto bloccato per ore in direzione Sud, e code anche nella carreggiata diretta al Brennero, dove la fila di mezzi pesanti è arrivata fino a Verona. Anche in questo caso è intervenuto l’elisoccorso per trasportare all’ospedale di Trento il camionista, che anche in questo caso, seppur sofferente, sembra rispondesse alle sollecitazioni dei sanitari che lo hanno preso in carico.