Home Notizie RAPINA E MINACCIA LE VITTIME CON UNA SIRINGRA, ARRESTATO 31ENNE A TRENTO

RAPINA E MINACCIA LE VITTIME CON UNA SIRINGRA, ARRESTATO 31ENNE A TRENTO

87

Un’ estorsione e tre tentate rapine.
Per questo gli agenti della squadra mobile di Trento hanno arrestato questa mattina un 31enne residente a Trento con problemi di tossicodipendenza.
I tre episodi sono avvenuti nel giro di due settimane.
Il primo risale alla notte del 22 giugno scorso quando il 31enne in pieno centro di Trento ha chiesto 20 euro a un 20enne.
Malgrado il giovane gli avesse dato il denaro, l’uomo gli ha sottratto il cellulare chiedendo altri soldi per restituirlo.
Alcune ore dopo il 31enne ha cercato di strappare il borsello a un uomo che stava rincasando. La reazione di quest’ultimo però lo ha costretto alla fuga.
Il secondo episodio è avvenuto lo scorso primo luglio quando il 31enne ha cercato nuovamente di rapinare un ragazzo presentandosi davanti alla porta dell’abitazione del giovane in via del Suffragio.
Per intimorirlo l’uomo lo ha minacciato con una siringa, ma il giovane appena maggiorenne ha fatto in tempo a chiudere la porta.
L’ultimo episodio, con le stesse modalità del precedente, ha visto il 31enne protagonista nella zona nord del capoluogo quando con una siringa in mano ha minacciato un ragazzo nel parcheggio del parco di Canova.
Anche in questo caso la vittima del tentativo di rapina è riuscita a fuggire.
Le indagini degli agenti della Squadra mobile hanno consentito di raccogliere, tramite le testimonianze e le immagini degli impianti di videosorveglianza, sufficienti indizi nei confronti del 31enne, che è detenuto nel carcere di Spini di Gardolo e ha ricevuto dal questore un “avviso orale” quale persona pericolosa per l’ordine e la sicurezza pubblica