Home Notizie TRENTINO, POSITIVI I DATI SULLE ASSUNZIONI. +25% RISPETTO AL 2019

TRENTINO, POSITIVI I DATI SULLE ASSUNZIONI. +25% RISPETTO AL 2019

69

Sono positivi i dati sulle assunzioni a maggio in Trentino.
Il report mensile di Agenzia del Lavoro conferma le tendenze registrate ad aprile.
A maggio infatti i nuovi contratti di lavoro sono stati complessivamente 10.128, il doppio dello stesso mese dello scorso anno, ma anche il 25% in più del 2019.
Nei primi cinque mesi dell’anno, però, risultano oltre 7mila contratti in meno nel terziario rispetto al 2019, a dimostrazione che l’impatto della mancata stagione sciistica invernale e della lenta ripresa del settore turistico in primavera si fanno ancora sentire, anche se sempre meno.
A sostenere le buone performance del mercato del lavoro provinciale è il settore industriale, in particolare il manifatturiero.

Da gennaio a maggio le assunzioni sono addirittura aumentate rispetto allo stesso periodo del 2019 (+4,6%), dimostrando che il settore industriale è già ritornato ai livelli pre crisi.
“Il rimbalzo del settore industriale è ormai avviato – spiegano Cgil Cisl Uil del Trentino, e a confermarlo c’è anche il drastico calo nel ricorso alla cassa integrazione rispetto ai mesi precedenti”.
Per il manifatturiero ora è urgente migliorare i servizi di incontro tra domanda e offerta di lavoro e le politiche attive per dare risposte certe alle aziende industriali che cercano personale.

I sindacati ricordano quanto scritto alla Giunta provinciale ormai a marzo: serve un piano per la riqualificazione dei disoccupati per garantire un veloce reinserimento occupazionale nei settori dove la domanda è forte.