Home Notizie OMICIDIO BRUNICO: LA VITTIMA ERA FIGLIO DEL PRESIDENTE DEL CAI

OMICIDIO BRUNICO: LA VITTIMA ERA FIGLIO DEL PRESIDENTE DEL CAI

1081

E’ Oskar Kozlowski, polacco di 21 anni, l’autore dell’omicidio avvenuto nella notte in un’ abitazione del centro di Brunico.

La vittima è Maxim Zanella, 30 anni, residente nella cittadina altoatesina: era figlio del presidente locale del Cai e faceva il bagnino alla piscina comunale. Era nato in Russia, ma ha sempre vissuto in Alto Adige.

I due erano amici.

I carabinieri stanno accertando le cause del delitto.

Il polacco, portato con delle ferite in ospedale, ha raccontato di aver accoltellato l’amico durante una lite.

Avrebbe gettato l’arma del delitto nel fiume Rienza.

Il ragazzo è accusato di omicidio volontario.