Home Notizie KOZLOWSKI RESTA IN CARCERE

KOZLOWSKI RESTA IN CARCERE

94

Resta in carcere Oskar Kozlowski , il giovane di 23 anni di origine polacca reo confesso dell’omicidio di Maxim Zanella a Brunico.
A deciderlo Il giudice per le indagini preliminari di Bolzano Emilio Schönsberg che così ha accolto la richiesta della Procura.
Il ragazzo viene considerato un soggetto pericoloso e potenzialmente capace di tornare ad uccidere. Non è stato invece ravvisato il pericolo di fuga, e proprio per questo motivo lo stesso giudice non ha convalidato il fermo che era stato disposto mercoledì dal sostituto procuratore Sara Rielli.
Nell’udienza di convalida, Kozlowski ha formalmente confessato di aver commesso il delitto, fornendo per oltre un’ora la propria versione dei fatti, che dovrà ora venire verificata in fase di indagine. Ha spiegato di aver colpito con una sola coltellata mortale Zanella alla giugulare, come del resto già confermato anche dall’autopsia

Resta invece ancora incerto il movente, e lo stesso indagato non ha saputo fornire spiegazioni chiare e univoche al riguardo