Home Notizie TRENTINO: INCONTRO SINDACATI E PROVINCIA PER LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

TRENTINO: INCONTRO SINDACATI E PROVINCIA PER LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

91

Si è svolto nel pomeriggio l’incontro tra sindacati e l’assessore provinciale trentino all’istruzione Mirko Bisesti in vista del ritorno a scuola a settembre.
I sindacati hanno ribadito le proprie perplessità a ritornare all’ assetto pre covid- 19.
Secondo la Flc Cgil l’ idea di prefigurare quattro scenari diversi con più tipologie di organizzazione può apparire la misura più flessibile, ma rischia di essere la meno adeguata.
Meglio puntare sul potenziamento degli organici di docenti e personale di supporto per assicurare gruppi classe più contenuti numericamente e per garantire un adeguato controllo del rispetto di tutte le misure di prevenzione dal contagio.
Piazza Dante immagina l’inserimento di personale aggiuntivo di emergenza in caso di necessità. Un possibile cambio in corso d’ opera che non soddisfa i sindacati.
In questa ottica i sindacati hanno chiesto anche il potenziamento del personale d’ appoggio, la previsione di test diagnostici diffuso e screening preliminari dal momento che – dicono – gli inviti alla vaccinazione non sono sufficienti.
Da parte sua l’assessore Bisesti ha dato segno di una parziale apertura alle richieste sindacali impegnandosi ad aumentare da 100 a 120 le unità aggiuntive di personale scolastico ma solo fino a dicembre 2021. Di queste, 70 andranno a potenziare il personale docente e 50 il personale ATA provinciale. Saranno le scuole a distribuire l’organico potenziato secondo criteri oggettivi deliberati dalla giunta provinciale.