Home Notizie TENTATO OMICIDIO A PERGINE, ARRESTATA UNA DONNA

TENTATO OMICIDIO A PERGINE, ARRESTATA UNA DONNA

252

Tentato omicidio a Pergine.
In manette una donna di 33 anni, di nazionalità cubana.
I fatti sono avvenuti nella notte in strada. La donna, sposata con un italiano, dopo aver staccato dal lavoro era andata in un locale. All’esterno ha trovato Angelo Minardi, 49enne, originario di Martina Franca (Taranto), senza fissa dimora.

Rientrata a casa, dopo circa due ore, poco dopo le 3 di notte, la donna si è ritrovata l’uomo ad aspettarla. Esasperata, ha preso un coltello e gli avrebbe sferrato due colpi alla schiena. Quindi è salita sulla sua auto e lo avrebbe anche investito.

Immediati sono arrivati i soccorsi e i carabinieri. L’uomo è stato trasportato con l’elicottero sanitario all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è ricoverato, non in pericolo di vita. La donna è stata arrestata.

I due già si conoscevano: la donna, insieme al marito, lo aveva accolto in casa in passato per dargli aiuto. Minardi si era però probabilmente invaghito di Iris e aveva iniziato a seguirla, ma di fronte al disinteresse della donna, recentemente si era reso responsabile di episodi quali il furto del motorino e del portafogli di lei. Episodi per i quali era stato denunciato.

Oltre 40, peraltro, le denunce collezionate da Minardi nell’ultimo anno e mezzo, non solo a Pergine – da dove aveva ricevuto il foglio di via – ma anche a Trento.