Home Notizie FONDAZIONE GIMBE: AUMENTO DEI CASI POSITIVI IN ALTO ADIGE E TRENTINO

FONDAZIONE GIMBE: AUMENTO DEI CASI POSITIVI IN ALTO ADIGE E TRENTINO

69

Covid in regione: il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe sull’andamento della pandemia rileva un peggioramento dei contagi in Trentino e in Alto Adige.
In Alto Adige, nella settimana 18- 24 agosto si registra un aumento dei casi positivi registrati ogni 100.000 abitanti, sono 125. Si evidenzia una crescita dei nuovi casi (37,6%) rispetto alla settimana precedente.
Resta sotto la soglia di rischio l’occupazione dei pazienti Covid- 19 dei posti letto in area medica e terapia intensiva. Anche in Trentino, nello stesso periodo, si registra un peggioramento dei casi positivi per 100.000 abitanti, sono 91; tuttavia rispetto alla settimana precedente il dato è in diminuzione. Rassicurante anche in provincia di Trento il dato in merito all’ occupazione dei posti letto per i malati Covid in area medica e terapia intensiva.

L’indagine sulle somministrazioni di vaccini della Gimbe rileva che in provincia di Bolzano la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 55% (la media Italia è del 61,9%) a cui aggiungere un ulteriore 7,1% (media italiana dell’8,6%) a cui è stata somministrata solo la prima dose.
La popolazione over 50 che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 18% (media d’Italia 12,9%); nella fascia 12-19 anni chi non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 62,1% (media Italia 46,9%). I nuovi casi nell’ultima settimana sono pari a 72.
In Trentino il 59,8% ha completato il ciclo vaccinale (media Italia 61,9%) a cui aggiungere un ulteriore 9,7% (media Italia 8,6%) solo con prima dose. La popolazione over 50 che non ha
ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 12,8% (media Italia 12,9%). La popolazione 12-19 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 47,4% (media Italia 46,9%). I nuovi
casi nell’ultima settimana sono 50.