Home Notizie ACCERTAMENTI IN CORSO PER L’INCIDENTE SUL LAVORO ALLA METALLURGICA LEDRENSE

ACCERTAMENTI IN CORSO PER L’INCIDENTE SUL LAVORO ALLA METALLURGICA LEDRENSE

207

Carabinieri e Ispettorato del Lavoro stanno svolgendo gli accertamenti per risalire alle cause del grave incidente avvenuto ieri mattina alla metallurgica Ledrense a Tiarno di Sopra.
Due uomini di una ditta bresciana incaricata di lavori di manutenzione sono stati investiti da una fiammata innescata da un accumulo di gas.
I due stavano svolgendo un controllo di routine all’impianto di GPL quando si è verificato il problema.
Il titolare della ditta, Roberto Richiedei di 76 anni, ha riportato ustioni sul 40% del corpo ed è stato portato al Centro Grandi Ustionati di Genova, mentre un operaio di 49 anni è ricoverato in condizioni meno gravi all’ospedale Borgo Trento di Verona.
Sul posto per un sopralluogo si è recato l’assessore provinciale Spinelli che ha detto che saranno svolte verifiche rigorose e che su tutto il territorio provinciale sarà tenuta alta l’attenzione sulla sicurezza anche se è difficile ridurre il rischio a zero.
I sindacati da parte loro chiedono interventi più mirati.
Secondo i dati dell’Inali, in Trentino dall’inizio dell’anno gli infortuni sul lavoro sono stati 4226, in calo solo perché sono diminuiti i contagi Covid sul posto di lavoro, mentre sono state già sette le persone che hanno perso la vita durante la loro attività.