Home Rubriche Le ragioni dell’autonomia LE RAGIONI DELL’AUTONOMIA – AUTONOMIA E MOCHENI

LE RAGIONI DELL’AUTONOMIA – AUTONOMIA E MOCHENI

48

La comunità mochena, come le altre minoranze linguistiche, è riconosciuta nello Statuto di autonomia della Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol. L’art. 102 dello Statuto – a seguito della modifica intervenuta con legge costituzionale n. 2 del 2001 – all’interno del gruppo germanofono, che fa specifica menzione delle comunità mochene e cimbre residenti in Provincia di Trento, alle quali sono riconosciuti i medesimi diritti riconosciuti alle popolazioni ladine, con garanzia dell’insegnamento della lingua e cultura tedesca nelle scuole dei Comuni dove è parlato il cimbro o il mocheno. La legge provinciale 23 luglio 2004 n. 7, inoltre, ha sancito la separazione dell’Istituto Mocheno-Cimbro in due distinte entità: l’Istituto culturale Mocheno per la valorizzazione delle popolazioni germanofone dei comuni di Palù del Fersina, Fierozzo e Frassilongo, e l’Istituto culturale Cimbro per la minoranza cimbra di Luserna. L’ Istituto culturale è stato fondato con lo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio etnografico e culturale della Valle dei Mòcheni, con particolare riguardo alle espressioni linguistiche.