Home Rubriche Popoli d'Europa POPOLI D’EUROPA – CHE COSA E’ L’EUSALP?

POPOLI D’EUROPA – CHE COSA E’ L’EUSALP?

35

Promuovere una gestione sostenibile dell’energia e delle risorse naturali e culturali e la protezione ambientale del territorio, ad aumentare lo sviluppo dell’area alpina. Sono gli obiettivi di EUSALP, la Strategia Macroregionale Alpina, (EU Strategy for the Alpine region).

Si tratta di un accordo siglato nel 2013 dai Paesi che fanno parte dell’Unione Europea: Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia e da due stati extra europei Svizzera e Liechtenstein; ne fanno parte le 48 regioni e province autonome che si trovano attorno alla catena alpina. Le regioni italiane sono la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, la Valle d’Aosta, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e le province autonome di Trento e Bolzano.

Le Province autonome di Trento e Bolzano assumeranno congiuntamente la presidenza della Strategia dell’Unione Europea per la Regione alpina (EUSALP) nel 2022.
La Strategia punta a favorire una mobilità sostenibile, una rafforzata cooperazione accademica tra i paesi e le regioni che ne fanno parte, nonché lo sviluppo di servizi, trasporti e infrastrutture per la sua comunicazione. Al centro dello sviluppo alpino, vuole assicurare una crescita sostenibile e promuovere piena occupazione, la competitività e l’innovazione facendo dialogare, attraverso la cooperazione, le aree montane con le aree urban

Nove i gruppi di lavoro (detti ‘gruppi d’azione’), strumenti centrali in questo processo: l’Alto Adige e il Trentino giocano un ruolo di primo piano in tre di essi: l’Agenzia CasaClima della Provincia autonoma di Bolzano, insieme alla regione francese Auvergne Rhone Alpes, guida il gruppo di lavoro 9 sull’efficienza energetica e le energie rinnovabili, mentre la Provincia autonoma di Trento guida il gruppo di lavoro 3 sull’istruzione, che si occupa, tra l’altro, di sostenere l’accesso al mercato del lavoro attraverso appunto l’istruzione e la formazione.

Infine, l’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino presiede il gruppo di lavoro 4 “Trasporti e mobilità”. Emerge quindi la varietà dei compiti e delle sfide per chi rappresenta i cittadini che vivono tra Monaco e Milano, distribuiti in un arco geografico che va dal nord dei Balcani alle Alpi francesi. I membri del board Eusalp hanno apprezzato e condiviso i punti salienti della candidatura congiunta di Trentino e Alto Adige, riassunta in tre direttrici di lavoro: raccogliere i migliori esiti delle precedenti esperienze alla guida di Eusalp; valorizzare la capacità di resilienza e di flessibilità delle aree montane e la loro relazione con le grandi pianure e le loro città metropolitane; essere culla per la ripartenza, dopo un periodo difficile quale quello della pandemia.