Home Notizie LA PROVINCIA RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO DOPO LA SENTENZA DEL TAR...

LA PROVINCIA RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO DOPO LA SENTENZA DEL TAR SUGLI ORSI PROBLEMATICI

133

Orsi in Trentino. La Provincia ricorre al Consiglio di Stato dopo il pronunciamento del Tar di Trento che ha bocciato le linee guida sulla gestione degli orsi problematici vietandone l’abbattimento. Vogliamo mantenere l’integrità del nostro percorso per poter salvaguardare la sicurezza pubblica scrive la Provincia in una nota.
Non si tratta di introdurre automatismi o di sottovalutare l’importanza del confronto con l’Ispra, l’istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ma di ribadire la possibilità per il presidente della Giunta di ricorrere a provvedimenti d’urgenza in caso di situazioni estremamente critiche con l’uso di strumenti operativi come la dissuasione che vengono messi in atto con rigorosa gradualità sempre nel rispetto del Pacobace.
Insomma la battaglia sulla gestione degli orsi in Trentino continua.