Home Notizie BANCA ETRURIA: RIGOTTI CONDANNATO

BANCA ETRURIA: RIGOTTI CONDANNATO

82

“Attenderemo di leggere le motivazioni per valutare l’appello”.

Queste le dichiarazioni dell’avvocata del finanziere trentino, Alberto Rigotti che ieri ad Arezzo è stato l’unico condannato al termine del processo ordinario per il crac di Banca Etruria.

La vicenda si riferisce al buco da oltre 200 milioni a causa del quale nel 2016 era stata dichiarata l’insolvenza della banca con pesanti conseguenze per migliaia di risparmiatori.

Nel gennaio del 2019 erano già stati condannati con rito abbreviato altri quattro imputati tra cui l’ex presidente Giuseppe Fornasari e l’ex direttore generale Luca Bronchi.

Ieri invece sono state 22 le assoluzioni, mentre Rigotti è stato condannato a sei anni per bancarotta fraudolenta.

Il trentino, ex consigliere del cda, era accusato di aver distratto beni della banca verso un’altra società di cui era consigliere.

Potrebbe ricorrere in appello anche la Procura che aveva chiesto la condanna di tutti gli imputati per un totale di 64 anni.