Home Notizie TRUFFA ONLINE E SOSTITUZIONE DI PERSONA NEI GUAI UN 20ENNE DI MERANO

TRUFFA ONLINE E SOSTITUZIONE DI PERSONA NEI GUAI UN 20ENNE DI MERANO

104

I carabinieri di Valdaora hanno denunciato un ventenne meranese per truffa e sostituzione di persona. Il giovane era già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi.
Lo scorso luglio un giovane di Valdaora, alla ricerca di una nuova scheda grafica per il proprio PC, aveva trovato su un sito web di annunci un’ interessante offerta al prezzo di 750 euro.
Contattato il venditore tramite il numero di cellulare indicato sull’annuncio, ha ricevuto “a garanzia” di buona fede dello stesso una foto della carta d’identità e una del codice fiscale, presentandosi come un 35enne di Brunico.
La vittima ha eseguito il bonifico e il venditore, sempre tramite app di messaggistica, ha trasmesso foto del pacco e numero della spedizione.
Dopo qualche giorno, visto che il pacco non arrivava, il valdaorese ha provato a contattare il venditore ma questi era scomparso nel nulla con i soldi. In posta ha scoperto che il numero di spedizione era riferito ad un altro pacco.
Sono così scattate le indagini che hanno permesso ai carabinieri di scoprire che dietro all’identità del 35enne di Brunico c’era invece un 20enne di Merano, peraltro già noto per altre recenti denunce per gli stessi reati in tutto l’Alto Adige e anche da fuori provincia.
Si è poi scoperto che era avvenuta un’altra truffa fotocopia alla precedente questa volta ai danni di un 18enne di Laion che aveva risposto al medesimo annuncio versando un acconto per la scheda grafica mai ricevuta.
Anche il 35enne di Brunico – a cui è stata rubata l’identità – è vittima a sua volta di truffa e i suoi documenti, usati poi dal truffatore, erano frutto di un precedente scambio.