Home Notizie OPERAZIONE “ACQUA VERDE”, DA ROMA LA DROGA PER LE PIAZZE TRENTINE

OPERAZIONE “ACQUA VERDE”, DA ROMA LA DROGA PER LE PIAZZE TRENTINE

84

Si chiama “Acqua verde” l’operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Trento, condotta all’alba di oggi tra le province di Trento, Bolzano, Roma, Mantova, Verona, Vicenza e Treviso. 47 indagati, 21 arresti di cui 5 in Trentino, 9 divieti di dimora in varie province. Si tratta in gran parte di nigeriani.
Sono accusati di associazione per delinquere, finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. 45 le perquisizioni effettuate in Trentino e in altre regioni.

Sono stati sequestrati oltre 600 kg di marijuana e 17 di hashish.

Le indagini hanno consentito di scoprire che ogni giorno arrivavano a Trento, ma anche a Bolzano diverse decine di kg di marijuana, giunte in Italia dall’Albania, attraverso il canale d’Otranto.

La droga partiva da Roma dove c’era un vero e proprio “centro nazionale di smistamento e veniva portata da corrieri nigeriani, che viaggiavano anche a bordo di treni ad alta velocità.