Home Rubriche Notizie Mochene RICOSTRUITO IL RIFUGIO SUL FRAVORT

RICOSTRUITO IL RIFUGIO SUL FRAVORT

679

La comunità mochena ha collaborato ai lavori di rifacimento di un nuovo bivacco sul monte Fravort, a 2.347 metri di quota.
I lavori sono terminati nelle scorse settimane e sono stati portati avanti dal gruppo alpini di Frassilongo-Roveda e dagli Schützen.
Sulla cima era già presente, da diversi anni, una baracca costruita in legno e sassi sui resti di costruzioni della prima guerra mondiale: le abbondanti nevicate degli ultimi anni, e alcuni difetti di costruzione hanno compromesso la struttura che è crollata su se stessa. La nuova costruzione è un vero e proprio bivacco a disposizione degli escursionisti.
Il sindaco di Frassilongo, Luca Puecher, sottolinea come nei lavori sia stato un lavoro collettivo tra alpini, schuetzen, volontari, tanti giovani della valle e amici della montagna. “Si è creata una sintonia tra le persone del paese e chi veniva da fuori durante questi giorni. Questo bivacco per la nostra comunità rappresenta un patrimonio storico. Si trova sul percorso della Grande Guerra ed è un rifugio ad alta quota dove chiunque può trovare riparo, anche chi parte dalla Panarotta per fare la Translagorai”.