Home Notizie ACCORDO CON I SINDACATI: RICICLA TRENTINO ASSUME 27 LAVORATORI PRECARI

ACCORDO CON I SINDACATI: RICICLA TRENTINO ASSUME 27 LAVORATORI PRECARI

232

Saranno assunti i 27 lavoratori precari di Ricicla Trentino finiti al centro di un’inchiesta su L’Espresso dove si denunciava il lavoro precario e sottopagato, 6 euro l’ora, per la separazione dei rifiuti.
Ieri, dopo una lunga discussione tra le parti, la Rsa Usb aziendale, la Usb lavoro privato del Trentino e l’azienda Ricicla Trentino 2 hanno infatti sottoscritto un verbale d’accordo con il quale si prevede l’assunzione diretta a tempo indeterminato dei 27 lavoratori (tutti stranieri), oggi contrattualizzati presso l’agenzia interinale Gi Group, direttamente con Ricicla.
La regolarizzazione dei contratti sarà graduale a partire da novembre 2021 e durerà 11 mesi.
“Ci sono anche le buone notizie”, ha commentato su Facebook il sindaco di Trento Franco Ianeselli. “Ho appena saputo che è stato raggiunto l’accordo per l’assunzione di tutti 27 i lavoratori della Ricicla Trentino”. E da ex sindacalista ha aggiunto: “Le mobilitazioni servono. E quando le parti scelgono la strada del dialogo, i risultati ci sono”.