Home Notizie PESCATORE FOLGORATO: ISCRITTI NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI COMUNE, PROVINCIA E TERNA

PESCATORE FOLGORATO: ISCRITTI NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI COMUNE, PROVINCIA E TERNA

169

Respinta la richiesta di archiviazione per la morte di Dajko Bardosh folgorato mentre pescava nel torrente Vermigliana in valle di Sole nel giugno del 2020.

Il pm ha iscritto nel registro degli indagati il Comune di Ossana, la Provincia di Trento e Terna Rete Italia con l’accusa di omicidio colposo.

Dajko Bardosh di origini albanesi gestore di una pizzeria in valle, esperto pescatore quel giorno durante un lancio la sua canna da pesca di carbonio toccò i fili dell’alta tensione, 220mila volt di scarica elettrica che lo folgorò facendolo morire sul colpo. Il corpo fu trovato in parte carbonizzato.

Per i legali della famiglia del 52enne non si trattò di tragica fatalità. Al contrario ritengono che Provincia, Comune e Terna non abbiano previsto misure di sicurezze per prevenire i rischi di folgorazione, neppure un cartello per avvisare del pericolo.