Home Notizie ACCORDO CON ROMA, PARTE DEI SOLDI PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO DEL...

ACCORDO CON ROMA, PARTE DEI SOLDI PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO DEL PUBBLICO IMPIEGO

266

Buone notizie per il pubblico impiego in Trentino, all’indomani della manifestazione che ha portato in piazza migliaia di persone ieri.
Chiusa la trattativa con lo Stato sulla partecipazione al risanamento di finanza pubblica e gli arretrati riguardante il gettito sui giochi, che porterà una somma aggiuntiva di 120 milioni di euro sul bilancio provinciale dal 2022, la provincia avvierà la trattativa con i sindacati per il rinnovo del contratto del pubblico impiego.
Lo ha detto, in conferenza stampa, il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, presentando il risultato dell’accordo raggiunto con il Governo.
I soldi, di cui una parte verrà destinata al rinnovo del contratto pubblico, derivano dalla riduzione del 20% del concorso al risanamento della finanza pubblica nazionale e dal riconoscimento delle riserve all’erario per 20 milioni all’anno (l’arretrato è di 500 milioni) e il gettito sui giochi sui circa 15 milioni.
A questo si aggiunge una tantum sul passato di 190 milioni, 100 per Bolzano e 90 per Trento sugli arretrati sui giochi.