Home Notizie RUBA IL BORSELLO AL PAPA’ DI UN DISABILE, DENUNCIATA 25ENNE

RUBA IL BORSELLO AL PAPA’ DI UN DISABILE, DENUNCIATA 25ENNE

61

È stata denunciata a piede libero dal Commissariato della Polizia di Stato di Rovereto per furto aggravato e utilizzo indebito di carta di credito una ragazza pregiudicata di 25 anni, residente a Trento che, dopo aver rubato un borsello, ha utilizzato le carte bancomat per fare dei prelievi. il furto è stato considerato aggravato non solo perché eseguito con destrezza, ma anche perché l’autrice senza scrupolui ha colpito un genitore impegnato nella non facile gestione di del figlio disabile su una sedia a rotelle con il quale si era recato a fare la spesa in un supermercato cittadino. L’uomo aveva appoggiato il borsello sul retro della carrozzina, e quando si è allontanato un attimo per prelevare un prodotto dagli scaffali, la malvivente si è avvicinata di soppiatto e se ne è impossessata. E’ stato proprio il ragazzo ad accorgersene richiamando l’attenzione del papà, che ha dato subito l’allarme. L’equipaggio della Squadra Volante , acquisiti elementi utili elementi per identificare l’autrice del reato da alcuni testimoni che avevano osservato l’autovettura con la quale si era allontanata , dalle telecamere cittadine e dagli sportelli bancomat presso cui la ladra ha provato ad utilizzare le due carte di credito custodite nel portafoglio della vittima, nei giorni successivi hanno incrociato e fermato la vettura con a bordo l’autrice del reato che aveva ancora indosso gli stessi vestiti del giorno del furto. La donna è stata così indagata presso la locale Procura della Repubblica.