Home Notizie FOCOLAIO IN UNO STUDIO MEDICO, SETTE CONTAGIATI A NEL QUARTIERE SAN MARTINO

FOCOLAIO IN UNO STUDIO MEDICO, SETTE CONTAGIATI A NEL QUARTIERE SAN MARTINO

217

Focolaio Covid in uno studio medico del quartiere San Martino

Cinque medici di medicina generale a Trento più un’infermiera e un segretario sono risultati positivi e quindi dovranno sospendere l’attività per tutto il periodo di quarantena.

Uno dei cinque medici è ricoverato in ospedale, mentre l’ambulatorio è stato chiuso: sono circa 12.000 gli assistiti che ora potrebbero trovarsi in difficoltà.

L’aumento dei contagi tra i sanitari, secondo il presidente dell’Ordine dei medici trentini Marco Ioppi è dovuto a chi si reca in ambulatorio senza aver ricevuto il vaccino

L’ipotesi infatti è che la serie di contagi possa essere partita da un paziente non vaccinato che si era recato nella struttura nei giorni scorsi, anche se in questo senso l’Azienda sanitaria sta ancora svolgendo accertamenti.

Intanto parte oggi la campagna vaccinale contro l’influenza ma i medici di base sono sul peide di guerra. La categoria denuncia una penuria di dosi disponibili: si partirà con 80 dosi per ciascun medico, anziché le 200 con cui si era partiti lo scorso anno

Intanto si alzano di colpo i ricoveri: solo ieri sono cinque ingressi in più, portando il totale a 24, di cui due in terapia intensiva.