Home Notizie RIFIUTI ABBANDONATI: 680 MULTE DA GENNAIO A SETTEMBRE

RIFIUTI ABBANDONATI: 680 MULTE DA GENNAIO A SETTEMBRE

208

Dai sacchi di rifiuti abbandonati nei boschi alle auto abbandonate.
Sono 680 le violazioni al Regolamento per la raccolta integrata dei rifiuti urbani accertate tra gennaio e settembre 2021 dal Nucleo operativo ambientale della polizia locale di Trento.
Gli interventi principali degli ultimi mesi sono stati presentati in un rapporto pubblicato dal Comune del capoluogo.
Numerose le indagini svolte: ad aprile 2020 due persone sono state denunciate per aver abbandonato nei boschi della Maranza alcuni sacchi di rifiuti che una ditta avrebbe dovuto smaltire. Sempre in aprile un uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria per aver abbandonato due auto in un parcheggio a nord di Trento, stesso reato contestato ad ottobre a quattro persone per l’abbandono di due veicoli provenienti da un’officina della città.
A giugno è finito invece nei guai un automobilista, pizzicato dal sistema di videosorveglianza di una stazione di servizio mentre abbandonava i rifiuti. A luglio, infine, il titolare di uno studio medico è stato multato 100 euro per aver infilato i rifiuti nel sacco imballaggi di un altro condomino.
Una volta identificati, i responsabili sono stati quindi segnalati alla Procura e multati.