Home Notizie DA OGGI ENTRA IN VIGORE IL NUOVO CODICE DELLA STRADA

DA OGGI ENTRA IN VIGORE IL NUOVO CODICE DELLA STRADA

99

La miniriforma del codice della strada entra in vigore oggi.
Si tratta di modifiche che riguardano – tra i vari ambiti – contravvenzioni, parcheggi, foglio rosa e passaggi a livello, divieto di pubblicità sessiste, guida senza casco. Nuove disposizioni entrano in vigore anche per i monopattini.
Guida con smartphone.
Quando si è alla guida non si possono utilizzare dispositivi tecnologici se non in vivavoce.
Oltre allo smartphone nell’elenco dei “device” vietati sono entrati ora “computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”. La violazione di questa norma prevede una multa.

Pugno duro per chi parcheggia il proprio veicolo nei posti riservati ai disabili: le sanzioni andranno da 168 a 672 euro (prima da 84 a 335 euro) e triplicati i punti patente che saranno decurtati da 2 a 6. Il parcheggio sulle strisce blu diventa gratuito per le persone disabili a decorrere dal gennaio 2022.
Istituiti i “parcheggi rosa”, destinati alle donne in stato di gravidanza e genitori con figli fino a due anni, dietro l’esibizione del rispettivo contrassegno.

Strisce pedonali: nuovi obblighi di condotta in prossimità delle strisce pedonali. La precedenza va data ai pedoni che hanno iniziato l’attraversamento e anche a quelli che risultano in procinto di farlo.

Il guidatore di una moto sarà multato se il proprio passeggero non indossa il casco, indipendentemente dall’età, in quanto finora la multa era prevista solo per il passeggero minorenne.
E ora parliamo dei monopattini. Obbligatorio l’uso delle frecce e l’assicurazione per i monopattini a noleggio, e dovranno circolare a non oltre i 20 km/h (non più a 25).

E’ stata estesa la validità del foglio rosa dai 6 ai 12 mesi. L’esame di guida per la patente B potrà essere ripetuto per tre volte. Previsto l’inasprimento delle sanzioni amministrative verso chi si esercita in assenza di istruttore, nonché il fermo del veicolo per 3 mesi.

E poi previsto un bonus patente per i giovani under 35, limiti di sosta per la ricarica delle auto elettriche, divieto di pubblicità sessiste su strade e veicoli, e infine telecamere installate sui passaggi a livello.