Home Notizie UNA CLASS ACTION DI OPERATORI SANITARI ALTOATESINI CONTRO L’OBBLIGO VACCINALE

UNA CLASS ACTION DI OPERATORI SANITARI ALTOATESINI CONTRO L’OBBLIGO VACCINALE

89

Operatori sanitari altoatesini riuniti in una class action contro Ministero della Salute, Azienda Sanitaria dell’Alto Adige e Ordini professionali per l’obbligo vaccinale.
A rappresentarli è l’avvocata bolzanina Renate Holzeisen che ha depositato una denuncia alla Procura della Repubblica. Nella denuncia, lunga 90 pagine, si chiede alla Procura di indagare per falso ideologico “per accertare la sussistenza dei seguenti reati: falso ideologico, violenza privata, estorsione, minacce, abuso d’ufficio ed epidemia”.
Secondo l’avvocata questi reati sarebbero stati commessi “dai responsabili delle rispettiva autorità, vista la evidente illegittimità costituzionale – così scrive Holzeisen – dell’obbligo vaccinale imposto ai sanitari”.