Home Notizie SCUOLA SOTTO PRESSIONE A CAUSA DELL’OBBLIGO VACCINALE

SCUOLA SOTTO PRESSIONE A CAUSA DELL’OBBLIGO VACCINALE

120

L’obbligo vaccinale per insegnanti e personale scolastico a partire dal 15 dicembre rischia di
mettere in difficoltà gli istituti
Secondo stime della Provincia di Trento, dovrebbero essere tra i 300 e i 400 i docenti che non sono né vaccinati né guariti.

L’impatto in Alto Adige rischia di avere conseguenze molto più pesanti. Le stime per la provincia di bolzano parlano di 3800 insegnanti non vaccinati. L’assessore Philipp Achammer ha annunciato che verranno richiamati in servizio pensionati e si utilizzeranno studenti. Molto preoccupati i sindacati e l’associazione dei presidi.

C’è poi il nodo trasporti. La confusione è alta attorno alla necessità di green pass base per salire sugli autobus extraurbani a partire dal 6 dicembre.
Intanto In attesa di sapere se oggi scatterà la zona gialla, l’Alto Adige raggiunge un nuovo record di contagi:due decessi e 547 nuovi positivi.
Sempre più grave la situazione negli ospedali: al momenti si contano 81 pazienti in area medica, sei in più di ieri e 61 nelle strutture private. Scende invece da 10 a 9 il numero dei ricoverati in terapia intensiva,

La prossima settimana il Trentino invece rimarrà molto probabilmente in zona bianca secondo i parametri del governo, benché il Centro europeo per il controllo delle malattie abbia invece colorato il Trentino di rosso e l’Alto Adige di rosso scuro. Intanto il bollettino registra altri 177 nuovi positivi al Covid e i ricoveri salgono a 52, di cui sei in rianimazione, ma non ci sono stati decessi. Sono salite a 18 le classi in quarantena.