Home Notizie MARATONA VACCINALE, 800 PERSONE AL LAVORO

MARATONA VACCINALE, 800 PERSONE AL LAVORO

191

La macchina organizzativa per la maratona vaccinale in Trentino è in piena attività.
Un impegno straordinario che prevede il coinvolgimento di 800 persone al lavoro – sono 550 operatori sanitari, 110
amministrativi della Provincia, dell’Azienda sanitaria e di altri enti, e oltre 120 persone dal mondo della protezione civile per le funzioni di supporto, compresi i vigili del fuoco volontari, la Croce rossa, il soccorso alpino e il Nucleo volontari alpini (Nuvola).
Ieri pomeriggio si è svolta una riunione operativa al Palazzo della Provincia in vista dell’iniziativa sanitaria, che interesserà il Trentino, dal 4 dicembre all’ 8 dicembre (tra le ore 6 e le 24).
L’obiettivo è vaccinare 100.000 persone. Le somministrazioni verranno effettuate dei dodici centri vaccinali diApss, a cui, in via straordinaria, si aggiungono gli ospedali, alcune Rsa e un nuovo hub vaccinale in via di allestimento a Lavis.
“Siamo in un momento straordinario: sono certo che assieme sapremo fare una cosa straordinaria, come il Trentino ha sempre fatto in situazioni che chiamano a raccolta la comunità. Occorre quindi la massima disponibilità da parte di tutti per riuscire in questo sforzo organizzativo che coinvolge tutto il territorio”, ha detto il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti.