Home Notizie MARATONA VACCINALE, OLTRE 46MILA DOSI SOMMINISTRATE. L’APPELLO A VACCINARSI, “ALTRIMENTI NON SI...

MARATONA VACCINALE, OLTRE 46MILA DOSI SOMMINISTRATE. L’APPELLO A VACCINARSI, “ALTRIMENTI NON SI POSSONO CURARE GLI ALTRI MALATI”

65

Penultimo giorno della maratona vaccinale in Trentino che si chiude domani.

I 13 Centri vaccinali sono aperti fino a mezzanotte (tranne Malè, Tonadico e Sèn Jan che chiuderanno alle 18).

Accesso libero dalle 14:00, anche se è consigliata la prenotazione, obbligatoria in ospedali e Rsa.

Per la zona di Trento l’accesso senza prenotazione è consigliato al nuovo hub di Lavis aperto 24 ore dove sono attive 10 linee vaccinali.

Alla mezzanotte di ieri le vaccinazioni nei primi 3 giorni hanno superato quota 46mila (oltre 2mila prime dosi), più di 60mila le prenotazioni.

Di questo passo, considerando la giornata festiva di domani dove si attende un maggiore afflusso, si stima di arrivare a 80mila dosi somministrate – ha detto Giuliano Brunori, direttore sanitario di Apss.

L’obiettivo era 100mila, pochi i no vax convinti, 75mila i trentini che non hanno ricevuto nemmeno una dose.

In Alto Adige la maratona si svolgerà nel prossimo fine settimana, dal 10 al 12 dicembre.

L’invito è aderire subito anche per permettere di concentrare la sanità su altre patologie: con la pandemia abbiamo avuto un aumento dei tumori, ad esempio, ha detto il presidente dell’ordine dei medici Marco Ioppi.