Home Notizie LA CHIESA DI CENTOCHIAVI TORNA AD APRIRE LE PORTE AI SENZA DIMORA

LA CHIESA DI CENTOCHIAVI TORNA AD APRIRE LE PORTE AI SENZA DIMORA

111

C’è una povertà che preoccupa il Trentino, quella relazionale.
Il vescovo Tisi sollecita a passare da una società in cui ci si guarda alle spalle a quella in cui ci si torni a guardare negli occhi.
Il quadro sulle povertà in provincia è stato illustrato nella chiesa di Centochiavi che da una settimana accoglie 25 senzatetto.