Home Notizie SCIOPERO GENERALE: BUONA L’ADESIONE IN TRENTINO

SCIOPERO GENERALE: BUONA L’ADESIONE IN TRENTINO

130

Allo sciopero generale indetto da Cgil e Uil hanno aderito un buon numero di lavoratori del Trentino che hanno incrociato le braccia per dire protestare contro la legge di stabilità che il mondo del lavoro ritiene non equa.
Trecento lavoratrici e lavoratori sono andati a Milano per la manifestazione del nord Italia.
Particolarmente alta l’adesione nel comparto privato. Nel settore Metalmeccanico le punte più alte di adesione allo sciopero. Ad esempio alla Coster Tecnologie Speciali (Calceranica al Lago) adesione al 90%, ZF Padova (Arco) 100%, Meccanica del Sarca (Dro) 80%, Sapes (Storo) 100%; in Dana a Rovereto 50%. Malhe di Gardolo 90%. I dati si riferiscono alla produzione.
Nel comparto edile e affini l’adesione è stata discreta; buona nelle cartiere. Più modesta l’adesione nel commercio, mentre gran parte dei lavoratori e delle lavoratrici degli appalti non hanno potuto scioperare perchè essenziali (sanificazione, pulizie ospedali, mense) così come il comparto sanità, case di riposo.