Home Notizie LE DIMISSIONI DI KASWALDER LEGATE ALL’ ESITO DEL CASO PRUNER

LE DIMISSIONI DI KASWALDER LEGATE ALL’ ESITO DEL CASO PRUNER

174

Il presidente del Consiglio provinciale di Trento, Walter Kaswalder, ha annunciato l’intenzione di dimettersi dalla carica di presidente in caso di conferma delle sentenze dei primi due gradi di giudizio relative alla causa di lavoro con l’ex segretario particolare, Walter Pruner, da parte della Corte di Cassazione.
La Corte d’Appello aveva dichiarato illegittimo il licenziamento di Pruner confermando la sentenza di primo grado e imponendo al Consiglio Provinciale il pagamento delle mancate indennità e delle spese legali, in tutto circa 265 mila euro.
Durante l’incontro di fine anno con la stampa, Kaswalder ha reso noti i risultati dei bilanci consuntivi annuali del Consiglio provinciale. A quanto riferito, nel 2021 il Consiglio ha registrato uscite per 8 milioni 890 mila euro e sono stati conseguiti risparmi per 2,3 milioni di euro rispetto alle previsioni iniziali.
Nel 2021 sono state 94 le sedute del Consiglio, per un totale di 161 ore di lavori in aula. 23 i disegni di legge approvati.