Home Notizie BYPASS: RISPUNTA L’IPOTESI DELLA GALLERIA TRA TRENTO E SALORNO

BYPASS: RISPUNTA L’IPOTESI DELLA GALLERIA TRA TRENTO E SALORNO

71

Bypass ferroviario: rispunta l’ipotesi della galleria lunga: 38 km tra Trento e Salorno.
Un progetto di RFI risalente al 2009 per la gestione del traffico merci. “Una condizione che chiediamo di introdurre come prescrittiva al progetto di bypass in sede di conferenza dei servizi” ha spiegato ieri in consiglio comunale l’assessore alla mobilità Ezio Facchin.

Se questa opzione andrà in porto sarà necessario realizzare uno scambio ferroviario, il cosìdetto “camerone” un centinaio di metri sotto l’abitato di San Donà.
Questa ipotesi non mette in discussione il progetto del bypass tra l’ex scalo Filzi e Mattarello sud, già finanziato con 961 mln di euro del Pnrr, da realizzare entro il 2026.

Il prolungamento da Trento a Salorno è contenuta nelle proposte migliorative sul progetto RFI che il comune intende proporre insieme ad una nuova organizzazione di cantiere a Trento sud, un percorso provvisorio per la Trento Malè, l’interramento dei binari fino al Magnete e la creazione di una collina artificiale per nascondere la ferrovia tra Canova e Roncafort.
Grande incertezza sui finanziamenti e i tempi di questa grande opera.