Home Notizie CORDOGLIO A ROMENO PER LA TRAGICA SCOMPARSA DI SERGIO TELL, UCCISO IERI...

CORDOGLIO A ROMENO PER LA TRAGICA SCOMPARSA DI SERGIO TELL, UCCISO IERI MENTRE ATTRAVERSAVA LA STRADA

327

Oggi il nostro amato presidente Sergio se n’è andato lasciando un vuoto incolmabile.
La banda e la musica erano la sua passione e la sua vita.
Che le note del suo bombardino ci accompagnino per sempre, e che la sua passione sia d’ispirazione per tutti noi.
Ciao Sergio, grazie per tutto quello che hai fatto e per l’ indelebile segno che hai lasciato nella nostra banda.
Questo il messaggio scritto su Facebook dal corpo bandistico di Romeno per ricordare Sergio Tell, anni travolto e ucciso a 61 anni, da un’auto ieri pomeriggio intorno alle 13.30 sulla statale del Brennero a Trento Nord all’altezza del bivio per Spini di fronte alla concessionaria Cattoi.
A bordo della Opel Corsa che ha investito l’uomo c’erano due giovani che stavano andando al lavoro. Dai primi accertamenti sembra che il veicolo procedesse a velocità moderata, immediata la chiamata dei soccorsi. All’arrivo dei sanitari però per il 61enne non c’era più nulla da fare. Tell è morto sul colpo.
I rilievi dell’incidente mortale sono stati eseguiti dalla polizia locale.
Sergio lascia due sorelle e un fratello, padre dell’ordine dei Barnabiti.
Il sindaco Luca Fattor lo ricorda con grande stima e affetto: persona solare e simpatica con la battuta sempre pronta.
Anche dopo essersi miracolosamente ripreso dal grave infortunio sul lavoro: cadendo da un muretto aveva sbattuto la testa ed era entrato in coma per qualche giorno.