Home Notizie PERGINE: CHIUSO CENTRO TAMPONI PER PRESUNTI CERTIFICATI FALSI. DENUNCIATO L’ INFERMIERE

PERGINE: CHIUSO CENTRO TAMPONI PER PRESUNTI CERTIFICATI FALSI. DENUNCIATO L’ INFERMIERE

472

Chiuso, a Pergine, il centro tamponi allestito da un infermiere nei pressi di campo sportivo e Palaghiaccio. Dietro soffiata di 2 cittadini, sono state avviate due indagini diverse da parte di Carabinieri di Borgo e Guardia di Finanza. La procura, coi Pm Davide Ognibene e Giovanni Benelli, ha deciso di riunire le indagini, e ieri ha fatto scattare un nuovo sequestro di documentazione e la chiusura del centro.
Al titolare sono stati trovati 120mila euro in contanti, che dovrà ora giustificare. Si ipotizza che l’infermiere registrasse i risultati su richiesta – positivo o negativo – per far ottenere il green pass a lavoratori che altrimenti sarebbero stati sospesi, ma anche ragazzini tagliati fuori senza pass da attività sportive o viaggi in autobus.
Il presidente dell’ordine degli infermieri Daniel Pedrotti ha ipotizzato l’apertura di un procedimento deontologico nei confronti del titolare.