Home Notizie BOLLETTE ALLE STELLE, INCONTRO SINDACATI-PROVINCIA PER INTERVENIRE A FAVORE DELLE FAMIGLIE TRENTINE

BOLLETTE ALLE STELLE, INCONTRO SINDACATI-PROVINCIA PER INTERVENIRE A FAVORE DELLE FAMIGLIE TRENTINE

122

Misure urgenti per ridurre l’impatto del caro bollette e in generale dell’inflazione sui redditi delle famiglie trentine. È quanto hanno chiesto i segretari di Cgil, Cisl e Uil al vicepresidente della Provincia, Mario Tonina e all’assessore Achille Spinelli nel corso di un incontro.
Le parti sociali chiedono di integrare i bonus statali per le famiglie. “Per energia e gas si supereranno facilmente i 1.000 euro di aumenti a nucleo in un anno”, ricordano allarmati i segretari generali.
Le tre sigle hanno posto sul tavolo una serie di proposte, tra queste il recupero dell’inflazione nei benefici alle famiglie tramite l’Icef, il ripristino dell’esenzione dall’addizionale Irpef fino a 20mila euro di reddito, l’ utilizzo delle potestà dell’Autonomia per la concessione di sgravi sulle bollette elettriche. La Provincia – precisa una nota di piazza Dante – sta verificando alcune possibili azioni in questa direzione. Lo strumento potrebbe essere proprio il disegno di legge sull’addizionale Irpef approvato in Giunta e che inizierà il suo iter in Consiglio provinciale a marzo. Ma sta pensando anche ad un intervento sull’Assegno unico provinciale, e ad un confronto con le società energetiche provinciali per verificare se vi sia spazio per un loro intervento a favore delle famiglie.