Home Notizie SCUOLE MATERNE, BALDESSARI VINCE LA SFIDA CON ZUECH

SCUOLE MATERNE, BALDESSARI VINCE LA SFIDA CON ZUECH

171

Conclusa ieri nel tardo pomeriggio l’assemblea annuale della Federazione Scuole Materne del Trentino, non ci sono state sorprese dell’ultima ora: la Federazione che conta 135 scuole con circa 7000 bambini iscritti, 1100 educatrici – “alcune decine” quelle sospese perché non vaccinate, con conseguente carenza di personale – 574 tra operatori d’appoggio e cuochi e 95 segretari, ha scelto la linea della continuità in un momento in cui l’esperienza è stata ritenuta importante per gestire il turbinio di regole e normative che si affastellano di decreto in decreto. Baldessari ha preso 89 voti sui 120 dei presidenti presenti all’assemblea online. 5 le schede bianche, 9 le preferenze raccolte dal Presidente della scuola dell’infanzia di Cloz e Brez Luigi Zuech, la cui candidatura, proposta via mail prima di Natale alle scuole, è stata criticata in assemblea da Baldessari perché non comunicata a lui e alla Federazione. Le restrizioni covid hanno creato anche difficoltà di bilancio, aggravate dagli aumenti di energia e materie prime: alla Provincia la richiesta di una integrazione, è in programma la settimana prossima una riunione. L’assessore Mirko Bisesti in assemblea si è detto pronto ad aiutare le scuole nelle spese di gestione. All’ente pubblico anche la richiesta di un maggiore ascolto, come sulla questione delle aperture a luglio (scuole frequentate l’anno scorso da un terzo dei bambini), confermate anche per la prossima estate, mentre la Federazione vorrebbe mettere in campo soluzioni alternative.