Home Notizie GUERRA IN UCRAINA, LA REGIONE SI MOBILITA PER LA PACE

GUERRA IN UCRAINA, LA REGIONE SI MOBILITA PER LA PACE

137

Prosegue l’invasione russa in Ucraina.
Ormai le unità russe sono entrate a Kiev.
Le forze armate di Putin prendono di mira anche le aree civili del Paese, afferma il presidente ucraino Zelensky, che invoca “una coalizione contro la guerra”.
Intanto anche il Trentino si mobilita e scende in piazza per chiedere di fermare la guerra .
Il Forum della Pace, aderendo all’appello nazionale di Rete Italiana Pace e Disarmo, invita la comunità a partecipare alla mobilitazione prevista per domani in Piazza Dante a partire dalle ore 17.00.
I consiglieri provinciali provinciali di Trento hanno firmato una proposta di mozione unitaria, per la prossima seduta del Consiglio provinciale, prevista l’8 marzo, affinché la Provincia sia impegnata non solo a sollecitare il Governo italiano a promuovere il ritorno al dialogo diplomatico, ma anche a promuovere strumenti di assistenza, aiuto e protezione alle persone in fuga dalla guerra, anche interagendo con la comunità ucraina presente in Trentino.
A Rovereto questa sera alle 18 ci sarà un presidio di pace alla Campana dei Caduti.
E sempre questa sera, alle 20.30 in Duomo a Trento, è in programma una veglia di preghiera per la pace con il vescovo Lauro Tisi.
Domani prevista manifestazione per il cessate il fuoco anche a Bolzano. Appuntamento in Piazza Walther alle 11.00.
Il vescovo di Bolzano Ivo Muser invita a far risuonare tutte le campane della diocesi a mezzogiorno del Mercoledì delle ceneri, il 2 marzo, in segno di pace, riconciliazione e solidarietà.