Home Notizie DUE GIOVANI RECUPERATI SUL BRENTA INFREDDOLITI

DUE GIOVANI RECUPERATI SUL BRENTA INFREDDOLITI

181

Si è concluso intorno alle 20.15 un intervento in soccorso di due escursionisti – un modenese del 1994 e un bolognese del 1993 – in difficoltà sul sentiero 323 che da Madonna di Campiglio porta verso il rifugio Maria e Alberto ai Brentei (Dolomiti di Brenta). I due ragazzi avevano in programma di passare la notte al rifugio ma intorno alle 19, quando si trovavano a una quota di 1.950 m.s.l.m. e a circa 40 minuti di distanza dal rifugio, hanno chiesto aiuto al Numero Unico per le Emergenze 112 perché sfiniti, infreddoliti e in difficoltà a causa della neve alta presente in quota.

Il Coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero e degli operatori della Stazione di Madonna di Campiglio, che si sono messi a disposizione in piazzola. L’elisoccorso è volato in quota e, con il supporto dei visori notturni, ha individuato i due escursionisti, recuperandoli a bordo con due verricelli. I due sono stati trasportati in piazzola, dove sono stati visitati dall’equipe medica e affidati agli operatori della Stazione. Per loro non è stato necessario il ricovero in ospedale.