Home Notizie UCRAINA, FUGATTI: MIGRANTI ECONOMICI E CHI SCAPPA DALLA GUERRA, SITUAZIONI DIVERSE

UCRAINA, FUGATTI: MIGRANTI ECONOMICI E CHI SCAPPA DALLA GUERRA, SITUAZIONI DIVERSE

136

La protezione civile trentina, in virtù del suo ruolo di coordinamento nazionale è pronta a costruire campi in Polonia e Moldavia e nelle altre zone prossime al confine ucraino.
Intanto continuano le polemiche sullo smantellamento del sistema di accoglienza, a nove giorni dall’inizio della guerra in Ucraina, il riferimento è alle parole del vescovo Tisi che aveva definito quella di Fugatti Solidarietà a geometria variabile.
La giunta provinciale distingue tra migranti economici e chi invece si trova a fuggire da un conflitto.
Intanto l’accoglienza e il flusso in crescita dei profughi richiede un salto di qualità: alla solidarietà di cittadini e famiglie e all’ondata emotiva dei primi giorni deve subentrare un progressivo intervento organizzativo.
Ed è qui che entra in scena la protezione civile nazionale con il coordinamento di quella trentina. se ne è parlato oggi in conferenza stato regioni
Infine la partita sanitaria. il 63,8 % degli ucraini non è vaccinato. Il ministero della Salute con la circolare di oggi ha chiesto alle Regioni di predisporre risorse per garantire tamponi e vaccini anti-Covid con Test diagnostici entro le 48 ore dall’ingresso.
Di seguito l’intervista al presidente Maurizio Fugatti.