Home Notizie BOLZANO, MACHERINE CINESI CONTINUA L’INCIDENTE PROBATORIO

BOLZANO, MACHERINE CINESI CONTINUA L’INCIDENTE PROBATORIO

289

Prosegue in questi giorni l’incidente probatorio, davanti al giudice per le indagini preliminari di Bolzano, sul caso delle mascherine cinesi che erano state acquistate ormai due anni fa, a inizio pandemia, dall’azienda Oberalp su richiesta dell’Asl e poi non utilizzate poiché considerate fuori norma.
Ora i consulenti della difesa (sono indagati il direttore generale dell’Asl, Florian Zerzer, e l’ad di Oberalp, Christoph Engl) contestano le conclusioni del perito nominato dal giudice.
La difesa ha infatti presentato alcune eccezioni di nullità relative alle modalità di svolgimento della perizia, a loro sfavorevole.
Il giudice ha respinto due eccezioni mentre per una terza si è riservato di decidere.
Prossima udienza il 10 marzo.