Home Notizie ALLARME PERSONALE NELLE CASE DI RIPOSO

ALLARME PERSONALE NELLE CASE DI RIPOSO

286

Allarme personale sanitario nelle case di riposo, rischia di chiudere quella di Tione.
La quarta commissione del consiglio provinciale si è occupata delle difficoltà di reclutare figure professionali nel settore socio-sanitario, assistenziale ed educativo.
La mancanza di infermieri e Oss nelle Rsa si aggrava di giorno in giorno al punto da mettere a rischio i servizi, come quelli della casa di riposo del centro delle Giudicarie che, salvo soluzioni dell’ultima ora, giovedì saranno sospesi.
Il reclutamento di infermieri e oss da parte dell’azienda sanitaria ha inciso moltissimo sulla vita delle coop, ha fatto presente il direttore generale di Spes e vicepresidente della Federazione della Cooperazione Italo Monfredini: su 7 infermieri in servizio a Tione 4 sono andati a lavorare all’azienda sanitaria, una situazione che non è destinata a rimanere l’unica.
C’è in fatti un esodo di operatori sanitari che transitano dalle case di riposo a ospedali: una parificazione economica potrebbe invertire la tendenza.
La situazione – è stato detto – potrebbe essere colta come opportunità per dare dignità e lavoro ai profughi in arrivo.