Home Notizie GUERRA IN UCRAINA: IL TRENTINO PRONTO A RADDOPPIARE I POSTI PER L’ACCOGLIENZA

GUERRA IN UCRAINA: IL TRENTINO PRONTO A RADDOPPIARE I POSTI PER L’ACCOGLIENZA

121

Il Trentino è pronto a raddoppiare la propria capacità di accoglienza dei profughi dall’Ucraina passando dagli attuali 200 a 400 posti circa. E’ questa la richiesta del presidente della Provincia Maurizio Fugatti attraverso il Commissariato del Governo che ha intavolato con il sistema delle regioni per affrontare i nodi della assistenza agli ucraini in fuga dalla guerra.

Uno dei punti in discussione riguarda la copertura sanitaria dei profughi, considerando che tra gli arrivi in Italia una percentuale non trascurabile riguarda soggetti, anche in età pediatrica, che devono seguire terapie oncologiche o trattamenti di dialisi.

Intanto dal Cinformi arrivano gli ultimi aggiornamenti di questa sera.
Sono 177 le persone in questo momento presenti nelle strutture che rientrano nell’ambito del protocollo di Intesa col Commissariato del Governo, su un totale di 1.111 profughi che si sono rivolti alla Provincia per regolarizzare la propria posizione. In questo momento ci sono 2.632 posti letto resi disponibili tra pubblico e privato, compresi i 721 posti letto resi disponibili in famiglia.