Home Notizie STALKING A MEZZOLOMBARDO, L’UOMO STAVA TORNANDO A CASA DELLA VITTIMA ARMATO DI...

STALKING A MEZZOLOMBARDO, L’UOMO STAVA TORNANDO A CASA DELLA VITTIMA ARMATO DI COLTELLO

95

La scorsa notte a Mezzolombardo, i Carabinieri di Trento, hanno arrestato un 57enne, senza fissa dimora, colto nella flagranza dei reati di stalking e inosservanza del divieto di avvicinamento e contatti con una donna di Mezzolombardo. I militari sono intervenuti su richiesta della vittima, che, a causa del comportamento aggressivo del suo ex convivente e temendo per la propria incolumità, ha allertato le forze dell’ordine. All’arrivo della pattuglia, l’uomo – già denunciato per maltrattamenti e sottoposto al divieto di avvicinamento e contatti con la parte offesa e arrestato lo scorso mese di gennaio per avere violato la misura restrittiva -si era già allontanato. La donna ha raccontato ai militari di aver ricevuto minacce dall’ex che pretendeva di entrare in casa e che ancora, in quel momento, continuava a vessarla con tentativi di chiamata e inviandole messaggi minatori sul cellulare. I militari poco dopo hanno rintracciato l’uomo a bordo della propria autovettura, con l’intento di tornare a casa della vittima. Nelle mani aveva ancora il telefono cellulare con il quale stava continuando a tempestare di telefonate la donna. Inoltre, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello. Il 57enne, dopo l’arresto, è stato ristretto in carcere in attesa di essere sottoposto a udienza di convalida.