Home Notizie RSA: I PARENTI DEGLI OSPITI VOGLIONO POTER VISITARE I PROPRI CARI

RSA: I PARENTI DEGLI OSPITI VOGLIONO POTER VISITARE I PROPRI CARI

147

Il comitato RSA unite, che raccoglie i familiari dei pazienti delle strutture trentine, chiedono di poter rivedere i loro anziani.
In una lettera inviata a Segnana e Riuscitti si minaccia addirittura lo stop al pagamento delle rette scrivendo che molte strutture non rispettano le leggi e limitano ancora pesantemente le visite.
Il coordinamento dei familiari rappresenta oltre 3500 residenti nella maggioranza delle case di riposo del Trentino.
Le normative esistenti consentono – e di fatto vincolano – scrivono nella lettera, le direzioni sanitarie delle Rsa a garantire la continuità delle visite da parte dei familiari, con cadenza giornaliera (compresi i festivi), garantendo un accesso minimo non inferiore a 45 minuti e consentendo di prestare assistenza quotidiana anche nelle zone di degenza nel caso in cui la persona ospitata non sia autosufficiente.