Home Notizie INAUGURAZIONE DELL’ANNO GIUDIZIARIO DEL TAR DI TRENTO

INAUGURAZIONE DELL’ANNO GIUDIZIARIO DEL TAR DI TRENTO

117

Sono circa 200 i ricorsi annui presentati al Tar di Trento, una cifra che è tra le più basse di Italia. Basso anche il numero dei conflitti tra pubblica amministrazione e privato.
È stato detto a Trento dal presidente Fulvio Rocco, nel corso dell’ inaugurazione dell’anno giudiziario del Tar, che si è tenuto al palazzo della provincia di Trento.
In regione non esistono ritardi dunque e nel sistema amministrativo Trentino l’ impianto regge bene e le risposte date appagano.
Trentini poco litigiosi dunque, con un plauso al foro, serio ed etico che in tribunale porta solo cause che hanno un margine di possibilità di accoglimento e non cause temerarie; grazie anche ad una nuova legge che filtra i ricorsi inammissibili.
Nella relazione del presidente due note.
Il Not – Nuovo Ospedale di Trento, vicenda annosa che potrebbe durare ancora a lungo. Tutto nasce da una sentenza del Consiglio di Stato che ha cristallizzato la norma relativa al bando, mediante una disciplina oggi superata.
Altra nota, sugli orsi confidenti, partita che riguarda solamente provincia e Stato; serve un accordo per trasferire quelli in eccesso.
Il problema insomma, secondo il presidente Rocco, non è risolvibile per via giudiziaria e ogni animale fa storia a sé.