Home Notizie ALTO ADIGE, CARENZA MEDICI: SIGLATO ACCORDO CON VERONA E PADOVA. ARRIVERANNO 50...

ALTO ADIGE, CARENZA MEDICI: SIGLATO ACCORDO CON VERONA E PADOVA. ARRIVERANNO 50 – 60 SPECIALIZZANDI

253

Per fare fronte alla carenza di medici specialisti la Provincia di Bolzano ha siglato un nuovo accordo con le università di Verona e di Padova, che permette l’assunzione degli specializzandi dal terzo anno in poi. Lo ha reso noto il presidente Arno Kompatscher.
Le due delibere prevedono che gli specializzandi facciano formazione clinica in Alto Adige per 32 ore settimanali, mentre la formazione teorica continuerà presso le università di riferimento.
Le assunzioni saranno a termine, ma potranno essere trasformate a tempo indeterminato
una volta completata la formazione. Si calcola che circa 50 o 60 specializzandi potrebbero rientrare nell’ accordo con Verona nei prossimi anni e 17 in quello con Padova.
La terza convenzione è una conferma di quella già operativa da anni con le “Tirol Kliniken”. In questo caso, gli specializzandi vengono assunti in Tirolo e la Provincia di Bolzano sosterrà i costi dello stipendio base. Una volta completata la formazione potranno entrare in servizio in Alto Adige.
Ancora irrisolto invece il problema relativo alla carenza di medici di medicina generale, molti andranno in pensione e saranno da sostituire, ma come detto mancano nuove leve da immettere nel sistema sanitario locale.