Home Notizie LANA: RISOLTO IL COLD CASE SULLA SCOMPARSA DI EVI ANNA RAUTER

LANA: RISOLTO IL COLD CASE SULLA SCOMPARSA DI EVI ANNA RAUTER

599

Dopo 32 anni è stato risolto il caso della scomparsa dell’ altoatesina di Lana Evi Anna Rauter, di cui non si avevano notizie dal 3 settembre del 1990, quando la giovane aveva lasciato la stanza dello studentato dove viveva la sorella, a Firenze, facendo perdere le sue tracce.
Il giorno dopo una ragazza era stata trovata impiccata al confine tra Francia e Spagna, ma nessuno ipotizzò un collegamento con l’altoatesina scomparsa.
Ora grazie a una trasmissione di “cold case” di una tv austriaca il caso è stato risolto: una altoatesina residente in Austria ha riconosciuto Evi Anna Rauter in una foto trasmessa dall’ emittente.
A quel punto, le forze dell’ordine hanno convocato i genitori e la sorella di Evi, che hanno riconosciuto i vestiti, le scarpe e l’ orologio della ragazza, confermando l’identificazione.
Ora in Italia si potrebbe riaprire la vicenda giudiziaria, anche perchè gli esperti interpellati dalla trasmissione austriaca ritengono che la giovane, allora 19enne non si sia impiccata volontariamente. A dimostrarlo, doversi elementi, come il nodo professionale o la pianta dei piedi nudi immacolata, a dispetto della boscaglia e del terreno scosceso della zona.
Il giorno della scomparsa, Evi sembrava tranquilla – aveva raccontato alla sorella Christine – alla quale aveva lasciato un biglietto in cui indicava l’intenzione di recarsi a Siena e ritornare più tardi.