Home Rubriche Notizie Cimbre IL MENADOR E’ PRONTO AD ACCOGLIERE IL GIRO D’ITALIA

IL MENADOR E’ PRONTO AD ACCOGLIERE IL GIRO D’ITALIA

123

Tutto pronto sull’Alpe Cimbra, che ospiterà il 25 maggio l’arrivo della 17esima tappa del Giro d’Italia. I corridori dovranno affrontare la salita del Menador, che i cimbri chiamano Laas, dopo aver sudato lungo i tornanti che si inerpicano sul monte Vetriolo. Il Menador non solo diventerà un simbolo per tutti gli appassionati delle due ruote: questa strada costruita dagli austroungarici appena prima dello scoppio della Grande Guerra, rappresenta le fatiche e le sofferenze della gente di montagna. Un cammino storico citato anche dal celebre poeta tedesco Goethe che nel suo viaggio in Italia incontrò a Trento una donna dal lungo vestito nero e raccontando di quell’incontro parla di «una donna un po’ anziana, che parlava una lingua a me strana, nella quale intercalava vocaboli anche in tedesco, con il suo bambino abbiamo portato fino a Caldonazzo. La lasciammo ai piedi di un “loz-Steigele” (appunto l’attuale Menador, ndr) e la vedemmo salire con fatica ma con grande temperamento lungo l’asse della montagna. Quella donna era pulitissima e ben educata». E quella donna non poteva che essere una donna cimbra di Luserna.