Home Rubriche Notizie Ladine CHI DAI TROES, LA CURA DEI SENTIERI IN VAL DI FASSA

CHI DAI TROES, LA CURA DEI SENTIERI IN VAL DI FASSA

272

Si chiama “Sa Mont”, che in ladino significa “montagna”, il progetto promosso dall’Apt Val di Fassa, in collaborazione con i comuni e le frazioni della Val di Fassa, Sat e il Comun general de Fascia, per ripristinare gli itinerari escursionistici del territorio. Chi lo ha fatto? “Chi dai troes”, (quelli dei sentieri in ladino), dodici persone tra guide alpine, boscaioli e operai, che nelle scorse settimane, dal 9 maggio al 18 settembre si sono presi cura dei circa 350 km di tracciati escursionistici.
Negli ultimi anni, l’aumento di chi, a piedi o in mtb, si muove sugli itinerari in quota, sommato ai danni provocati dal maltempo, impone un controllo costante degli itinerari. Per questo Apt di Fassa, con il sostegno dei comuni ladini, ha investito oltre 100.000 euro nel progetto “Sa Mont”, che è diviso in due fasi: ripristino, tra maggio e giugno, e manutenzione, tra luglio e settembre.