Home Notizie “BASTA MASCHERINE A SCUOLA”, GENITORI SOTTO LA PROVINCIA

“BASTA MASCHERINE A SCUOLA”, GENITORI SOTTO LA PROVINCIA

109

Una ventina di genitori al mattino, il doppio nel pomeriggio, ha protestato oggi a Trento sotto il palazzo della Provincia, in Via Romagnosi, sul lato dell’ufficio dell’assessore alla scuola Mirko Bisesti, per chiedergli di liberare gli alunni dalle mascherine in classe. Striscioni e fischietti alla mano, i manifestanti hanno invitato l’assessore a prendere provvedimenti autonomi sulla questione, senza aspettare le decisioni del governo nazionale. “Se si sono presi la responsabilità per un concerto da 120mila persone, possono farlo anche per i bambini” – hanno chiesto i manifestanti. Il presidio, organizzato dal coordinamento UniAMOci, proseguirà dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 fino al 10 giugno, a meno che non arrivi prima un intervento provinciale a togliere agli alunni le mascherine che ancora devono portare per ore in classe – anche seduti al banco – e durante la ricreazione nei cortili, mentre gli adulti – hanno denunciato i genitori – sono pressoché privi di restrizioni.